Dieta del limone per sgonfiarsi in 1 settimana

09/04/2018Dieta del limone per sgonfiarsi in 1 settimana

Aria di primavera, tempo di remise-en-forme. Perfetto alleato per combattere la cellulite grazie alle sue proprietà drenanti e depuranti, il limone è stato scelto come alimento super-star dalla dottoressa Martine Andrè per un regime alimentare in grado di sgonfiare la pancia in pochi giorni e fare perdere una taglia in poche settimane.

Amata da star come Beyoncé, Heidi Kum e Jennifer Aniston, la dieta del limone prevede l’utilizzo “massiccio” di questo agrume durante la giornata. Il limone facilita la depurazione del nostro organismo, aiuta a placare il senso di fame e a eliminare le tossine accumulate.

In più regola il metabolismo e ha proprietà diuretiche.

Cosa prevede esattamente la dieta del limone? Ogni mattina appena sveglie e ogni sera prima di coricarsi, così dopo i due spuntini giornalieri si deve assumere una bevanda preparata con 30 cl di acqua alla quali sono stati aggiunti 2 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiai di sciroppo d’acero e un pizzico di peperoncino di cayenna. Questa bevanda riattiverebbe immediatamente il metablismo e favorirebbe il transito intestinale. Ecco perché è possibile notare una perdita di peso – fino a 3 chili – e un miglioramento a livello fisico, soprattutto nell’area addominale, già dalla prima settimana.

La la dottoressa Martine Andrè ha stabilito un ménu tipico giornaliero che prevede, a colazione, uno yogurt al cui si può aggiungere frutta fresca e due cucchiai di avena. Per lo spuntino di metà mattina sono concesse 8 mandorle e di nuovo il succo di limone. Per il pranzo si può optare per un’insalata di verdure condita con limone e pane integrale o, in alternativa zuppa di verdure o legumi oppure gamberetti e avocado sempre con l’aggiunta di limone. Per il break del pomeriggio verdura cruda, oppure frutta fresca, o ancora un paio di biscotti d’avena senza dimenticarsi, ovviamente, la limonata. La cena prevede pesce alla griglia condito con succo di limone e olio extravergine di oliva oppure petto di pollo, o una frittata accompagnata da verdure bollite o, per finire, pasta integrale alle verdure. Prima di andare a letto la solita bevanda con limone.

Gli esperti, però, si mostrano scettici nei confronti di questo regime alimentare che definiscono drastico e che non è da seguire per più di un mese. Secondo alcuni nutrizionisti, infatti, con la dieta del limone si avrebbe un effetto yo-yo: se è vero che la dieta del limone promette la perdita di 3 chili alla settimana è altrettato vero che, una volta terminata, i chili persi sarebbero riacquistati con altrettanta facilità. Inoltre, vista la poca varità degli alimenti previsti, nelle persone che intraprendono questo percorso dietetico si noterebbe una scarsa concentrazione, cattivo umore e stanchezza.

Infine non sono da sottovalutare i danni che il limone, alimento estremamente acido, causerebbe allo smalto dei nostri denti.

Da: QUI