Dieta per non perdere il seno

27/04/2018Dieta per non perdere il seno

Esiste una dieta che permetta alle donne di non perdere seno? La risposta è si. Quando si comincia a perdere del peso la prima cosa che cala purtroppo, invece della pancia e dei fianchi è proprio il seno, motivo per il quale è sempre bene porre un po’ di attenzione quando si comincia una dieta dimagrante che, oltre a farci perdere del peso può anche apportare delle modifiche inopportune al nostro corpo e far perdere le forme della femminilità.

Il seno è costituito per l’ottanta percento di tessuto adiposo, ma per evitare o per impedire il dimagrimento, si deve cercare di perdere peso in modo graduale, evitando le diete drastiche che possono portare ad un brusco calo di peso soprattutto all’inizio per la perdita di liquidi, ma poi a lungo andare possono andare ad intaccare la massa muscolare e soltanto in ultima parte il tessuto adiposo. Cosa fare, dunque, per dimagrire non perdendo il seno? Una delle soluzioni possibili è adottare un’alimentazione bilanciata ed equilibrata associata ad un costante esercizio fisico.

Non esiste una pozione magica in grado di farci perdere molti chili ma non il grasso sul decolletè: ci sono però dei piccoli accorgimenti per mantenere un fisico armonioso, anche quando è necessario perdere un bel po’ di chili. Per mantenere un seno florido o comunque non averlo troppo rilassato, è necessario evitarecome detto le diete troppo drastiche che non fanno altro che “svuotare” troppo in fretta il nostro corpo dal grasso. Per questo ovviamente non bisognerebbe ingrassare troppo e di conseguenza bisognerebbe evitare di dimagrire troppo in fretta per lo stesso motivo. In questo modo non solo il seno apparirebbe svuotato ma rischieremmo anche di vedere comparire le tanto odiate smagliature, impossibili poi da eliminare. Quando si perde peso in modo bilanciato invece, il nostro fisico avrà il tempo di adattarsi al cambiamento.

La dieta per perdere peso senza perdere anche il nostro amatissimo decolletè dovremo prevedere di consumare più spesso piatti che contengono proteine, soprattutto il pesce: grazie ai suoi acidi grassi polinsaturi favorisce l’elasticità della pelle. Attenzione poi ai grassi: sarebbe infatti da ridurre drasticamente il consumo di salumi, burro e formaggi stagionati, perché troppo ricchi di grassi saturi. Da non dimenticare mai la frutta e la verdura, con un occhio attento a tutti i prodotti come la verdura fresca a foglia verde, che è ricca di bioflavonoidi. Non dimenticate anche le verdure ricche di betacarotene, che diventa vitamina A, nel nostro organismo. Altra cosa fondamentale è fare sport regolarmente, insistendo soprattutto con gli esercizi per i pettorali: in questo modo riuscirete a tonificare il decolletè e ad avere muscoli sviluppati. Anche dovendo affrontare un dimagrimento, gli esercizi possono essere davvero decisivi per la tonificazione del vostro decolletè.

La prima cosa da fare, dunque, è quella di seguire una dieta che ci faccia introdurre meno calorie, dunque, meno carboidrati, una giusta quantità di proteine, molte fibre, vitamine e sali minerali. È inoltre importantissimo non saltare i pasti ed evitare di mangiare porzioni molto abbondanti. La giusta dieta per dimagrire senza perdere il seno è la seguente: una colazione ricca di carboidrati e nello specifico cereali, pane, riso e pasta integrali perché ricchi di fibre che impediscono l’assorbimento dei grassi. Andrebbe, inoltre, limitato il consumo di pane, pasta e riso alla sera, quando il metabolismo è più lento e dunque si bruciano meno calorie. E’, inoltre, preferibile mangiare molta verdura, considerata un’ottima fonte di fibre ed anche vitamine e minerali, 1 o 2 frutti al giorno di medie dimensioni, perché comunque ricche di fibre vitamine e minerali; da evitare la frutta calorica, come le banane, i cachi e i fichi;

Praticare qualsiasi attività fisica fa sempre bene al corpo così come alla mente ma, qualora si voglia perdere del peso lo è ancora di più. Praticare qualsiasi esercizio fisico quando si vuole dimagrire è importante, perché questo non fa perdere di tonicità al seno delle donne, uno dei desideri da sempre più espressi da tutte le donne, visto che come abbiamo già detto, il volume del seno è quello che generalmente va via presto. Esiste nello specifico un allenamento inteso come mini workout che associato alla dieta bilanciata, aiuta ancora di più a mantenere la tonicità del seno e in generale di tutto il corpo. Ok all’attività fisica aerobica e dunque corsa, cyclette e nuoto, alla quale poter affiancare degli esercizi mirati per tonificare il seno che nonostante sia una parte del corpo non allenabile, in quanto non presenta fibre muscolari, è importante far lavorare i muscoli della parte alta del tronco. Nello specifico vanno allenati i pettorali, che sono la base di appoggio del seno, ma anche i dorsali e gli extrarotatori delle braccia per favorire una più corretta postura “pancia in dentro e petto in fuori”, in modo da farlo apparire più in rilievo e dunque più alto. E’ sufficiente anche fare una passeggiata di 45 minuti al giorno a passo sostenuto o dell’attività aerobica di media intensità per almeno tre volte alla settimana; Tornando all’alimentazione, vanno evitati cibi ricchi di conservanti, troppo salati o che apportano grassi saturi, come quelli confezionati, insaccati, fritti, le  Margarine e le carni, soprattutto la carne rossa o i pesci troppo grassi.

Da: QUI