Dimagrire camminando: ecco come perdere peso senza fatica

16/05/2015Dimagrire camminando: ecco come perdere peso senza fatica

Di buoni motivi per camminare almeno mezz'ora al giorno ce ne sono davvero tanti, ma sapevi che camminare può anche aiutarti a perdere peso?

Non sempre la palestra è la soluzione migliore per perdere peso: a volte infatti non si ha il tempo necessario per frequentare gli allenamenti, oppure si perde la costanza e la motivazione. La camminata invece è senza dubbio un allenamento più leggero e facile da seguire e ti aiuta a dimagrire mantenendo il peso forma. La regola fondamentale per dimagrire camminando è senza dubbio l'andatura: ovviamente la passeggiata tra la natura o quella che fai quando vai a fare shopping non è quella corretta, mentre devi avere un passo veloce e sostenuto, senza però affaticarti troppo. Ma quand'è il momento ideale per camminare? Se vuoi perdere peso e fare il pieno di energia ti consigliamo di dedicare 30 minuti alla camminata appena sveglio, ancora prima di colazione.

La camminata mattutina infatti, ti permettera’ di bruciare i grassi e di stimolare il metabolismo, combattendo allo stesso tempo la cellulite. Appena sveglia bevi solamente un bicchiere di acqua e limone e dopo la camminata e una doccia fresca goditi una colazione completa. È importante anche scegliere il percorso giusto: se cammini sempre sulla stessa superficie fatichi di meno ma trai anche meno beneficio dall'allenamento. Cerca un percorso che abbia dei dislivelli: sono perfette ad esempio delle scale, ma anche delle salite non troppo ripide. Se dopo i primi giorni fai fatica a trovare la costanza e la motivazione per andare a camminare prova a creare un gruppo con le amiche o con le colleghe, organizzate il percorso e il momento più comodo per andare a camminare: in questo modo non sarai sola e riuscirai a seguire il tuo allenamento e a perdere peso molto più facilmente.