Falsi amici della dieta: gli alimenti da evitare

21/09/2016Falsi amici della dieta: gli alimenti da evitare

 

Spesso e volentieri nelle diete “fai da te” (ci si augura che un medico sappia consigliare il meglio a proprio cliente) si corre il rischio di acquistare prodotti che apparentemente sembrano salutari, ma che in realtà non lo sono affatto. Parliamo dei “falsi amici” della dieta, ossia quegli alimenti che a causa di determinati fattori, tra cui principalmente il packaging, ingannano il consumatore, il quale è indotto inconsciamente a preferire questa merce ad altra sicuramente migliore.

Quasi sempre, nella speranza di uscire in fretta da quel luogo freddo e affollato, al supermercato si tende ad infilare nel carrello roba a caso, di cui non si sono letti i valori nutrizionali e gli ingredienti. Ecco, un primo importante consiglio per voi: fermatevi due secondi in più davanti allo scaffale che ha attirato la vostra attenzione e leggete gli ingredienti!!

Bene, detto questo direi di partire con la lista degli “infami”:

Succhi di frutta

Qualcuno saprà già che i succhi di frutta solitamente contengono più zucchero e sciroppo di glucosio che frutta… ma forse non tutti sanno che anche quelli “senza zuccheri aggiunti” talvolta possono essereingannevoli; è consigliabile scegliere prodotti che non contenganoedulcoranti e che non siano ottenuti da concentrato (che ha il doppio delle calorie del frutto non trattato). Comunque sia, la scelta migliore è preparare degli ottimi frullati o centrifugati in casa: più economici, più saporiti e mille volte più sani!

Yogurt di soia

Diciamocela tutta, oltre a non essere saporito, lo yogurt vegetale non è nemmeno così salutare come alcuni credono,perché ricco dizuccheri aggiunti. Decisamente meglio un bello yogurt bianco al naturale, al quale potrete aggiungere, ad esempio, un po’ di miele e delle noci per una merenda deliziosa!

Cereali integrali

In effetti, dire “A colazione mangio cereali integrali e yogurt di soia” fa molto “healthy lifestyle”, ma in realtà bisognerebbe ridurre, se non eliminare, i cereali dalle nostre tavole mattutine perché ricchi di zuccheri, grassi idrogenati, grassi vegetali di scarsa qualità, conservanti, e chi più ne ha più ne metta! Un’alternativa ottima e salutare è la “granola homemade“: mescolate insieme 100 gr di avena, una manciata di riso soffiato, un po’ di frutta secca mista tagliata a pezzettoni (nocciole, mandorle, noci, pistacchi…), 3 cucchiai di miele e 2 cucchiai di olio di semi di girasole. Spargete il composto su una teglia e infornate a 180° per una mezz’ora ( mescolano un pochino il muesli dopo 15 minuti). Un’idea facile e veloce per una colazione deliziosa!

Caramelle senza zucchero

Le caramelle senza zucchero sono un concentrato didolcificanti artificiali ed edulcoranti, che oltre ad essere tossici sul lungo periodo, hanno anche un effetto lassativo… Quindi, a meno che non soffriate di stitichezza acuta, evitate di mangiare troppe chewing gum!!

Frutta candita

Attenzione a non confondere la frutta secca con quella candita! La prima è un ingrediente ottimo e super energetico, molto indicato per studenti e sportivi; la seconda, al contrario, è deleteria! Una quantità inaspettata dizuccheri e oli si nasconde sotto mentite spoglie, e appare come un alimento salutare e adatto per chi è a dieta. In genere, uvetta, arancia, ananas e frutti rossi sono canditi, mentre la banana molto spesso è addirittura fritta!!